COMBATTERE IL MAL DI TESTA CON IL RESPIRO

UN METODO NUOVO CONTRO IL MAL DI TESTA.

Oggi voglio parlarti di un fastidioso problema che riguarda la salute di moltissime persone, sia uomini che donne, un tipo di patologia a quanto pare molto diffuso nella nostra società ma che la medicina tradizionale fatica a combattere ed a risolvere drasticamente e definitivamente in modo veloce e senza l'assoluta presenza o rischio di effetti collaterali. Come sempre, voglio sottolineare che i metodi e rimedi naturali che ti segnaliamo nel nostro blog non sono "MAI" da considerare come un totale sostitutivo ai metodi ed alle terapie della medicina ufficiale (consulta sempre il tuo medico di famiglia o i medici che seguono il tuo stato di salute), bensì nuovi (spesso anche molto efficaci) ed alternativi rimedi naturali, senza nessuna controindicazione nè effetti collaterali, che possono essere affiancati alle cure che stai seguendo o che ti verranno prescritte dai medici che interpellerai.

Ti presento quindi un grande amico esperto di Rebirthing, un metodo potentissimo per migliorare notevolmente le capacità psico-fisiche del nostro corpo ed attivare il potente medico che c'è in noi attraverso tecniche particolari di respirazione. Si chiama PAOLO CERICOLA, fondatore e direttore della Scuola di Respiro (sito: www.scuoladirespiro.com – blog: www.scuoladirespiro.org) dove tiene corsi per apprendere questa incredibile tecnica che ti consiglio vivamente di imparare e provare al più presto.

Di seguito riporto un suo preziosissimo articolo ed il relativo video esplicativo che fornisce semplici ma utilissimi consigli pratici basati su esercizi efficaci di respirazione, per combattere in pochi minuti mal di testa, emicranie e cefalee anche profonde.

Segui i suoi consigli, metti in pratica le tecniche insegnate da Paolo e poi raccontaci i tuoi risultati ottenuti. OK?

VOGLIO AIUTARTI A STARE SEMPRE MEGLIO E VIVERE IL PIU' A LUNGO POSSIBILE! Smile - www.scuoladirespiro.com

In questa lettera sto per svelarti un sistema in grado di avere un forte impatto sulla tua vita per molti anni a venire.

Se desideri migliorare o accrescere il tuo benessere, la tua salute e la tua energia personale e conoscere meglio chi sei e quali sono le tue reali capacità, leggi attentamente questa lettera e ti prometto che il tuo tempo sarà ben ricompensato!

Se invece vuoi superare il tuo mal di testa, cefalea tensiva, emicrania, gli stati di ansia eccessivi e molto altro, leggi attentamente questa lettera e ti prometto che il tuo tempo oltre essere ben ricompensato, cambierà la tua vita!

Se la tua risposta è sì,

allora leggi con attenzione fino in fondo ciò che segue, perché sei arrivato nel posto giusto!

Sicuramente dirai: Paolo ma che stai dicendo? Il mio mal di testa che scompare in 30 secondi, in maniera gratuita, quando io non ci riesco con molto di più e con i medicinali e spendendo un sacco di soldi?

Perchè di queste cose non se ne parla in giro? Perchè rimane segreto?

Intanto dovresti comprendere che con i medicinali succede qualcosa di questo genere, te lo spiegherò con una metafora; "immagina che stai guidando la tua macchina ed all'improvviso si accende la spia della benzina, ma tu per non vederla, ci metti sopra un bel cerotto grande".

Bene! Risolto il problema!

Per un pò, ma la benzina prima o poi finisce e tu rimarrai a piedi inevitabilmente.

La stessa cosa con un mal di testa o cefalea, prendi un farmaco per tappare qualcosa che sta succedendo, di cui non conosci la causa e pensi di aver risolto il problema.

In realtà il problema è stato solo posposto, cioè rimandato, perchè indovina un pò, chi vende i farmaci "ci tiene alla tua salute…."

Proviamo a fare due conti, quanto paghi i farmaci per il tuo mal di testa?

Diciamo un tot, visto che il problema non si risolve, dovrai comprarne degli altri, moltiplicato per più giorni di seguito, darà una certa somma che moltiplicata per tutte le persone che soffrono dello stesso problema, fa diciamo una certa somma di ….. svariati milioni di euro €€€€€€.

Pensi che saranno interessati a farti sapere che esista un metodo che in 30 secondi ed in modo gratuito, ti permette di farti passare una cefalea o emicrania o mal di testa che dir si voglia?

Non gli passerà neanche per l'anticamera del cervello, di farti conoscere delle cose così semplici e naturali, e posso garantirti ce ne sono molte di cose da conoscere, se soltanto lo vorrai.

Per dirti quello che ti rivelerò qui in questa lettera, io ci ho messo molti anni a scoprirlo, quindi non dare per scontato quello che sto per rivelarti,.

Può sembrarti molto semplice e, sicuramente lo è, ma proprio perchè è così semplice che funziona!

E io adoro le cose semplici e che funzionano.

Ma bando alle chiacchiere e veniamo al tuo problema,

Prova questo piccolo e veloce esercizio per calmarti e riprendere il controllo, per recuperare energia e liberarti dal tuo mal di testa o di ansia eccessiva.

Questo esercizio non ha la pretesa di farti passare definitivamente la tua problematica, per quello ci vuole un pochino di impegno in più e se lo vorrai potrai approfondire la conoscenza.

Questo esercizio ha lo scopo di aiutarti a superare la tua fase critica, a superare il momento più difficile.

Questo esercizio è quello che mi piace chiamare il pocket coffee dell'Energia, poiché dura solo 30 secondi. Smile - www.scuoladirespiro.com

"FAI PASSARE IL TUO MAL DI TESTA O DOLORE DI TESTA
CON QUESTO ESERCIZIO DI 30 SECONDI !
"

Niente "Panico" è molto semplice!

Si fanno 4 respiri di profondità normale,

anzi direi che puoi osare Smile - www.scuoladirespiro.com, un pochino più del normale,

ed 1 pieno pieno,

poi di nuovo 4 normali ed 1 pieno,

poi di nuovo 4 normali ed 1 pieno,

ed ancora 4 normali ed 1 pieno.

In totale sono 20 respiri in tutto!

Il tutto senza pause tra inspirazione (mettere dentro aria) ed espirazione (lasciar uscire l'aria), come se fosse una ruota che gira continuamente.

Inspirazione
Respiro continuo - www.scuoladirespiro.com
Espirazione
 
Oppure
 
Inspirazione
Tao Respirazione circolare - www.scuoladirespiro.com
Espirazione

In modo fluido, tranquillo, senza spingere con l'espirazione (cioè soffiando), e senza trattenere l'espirazione (cioè stringendo la gola).

L'espirazione è come quando si lascia un palloncino che hai gonfiato, non bisogna fare nulla per farlo sgonfiare, si sgonfia da solo, si rilassa la gola e l'aria esce da sola, oppure se vuoi come un sospiro di sollievo.

Il tutto si fa stando seduti, con la schiena dritta è meglio, le gambe non accavallate, le braccia rilassate, i palmi delle mani rivolte verso l'alto e gli occhi chiusi, in ascolto di tutte le sensazioni che sei in grado di ascoltare.

Allora riassumo l'esercizio:

Occhi chiusi

Dritti con la schiena,

ma rilassati,

4 respiri normali (un pochino più ampio del normale)

1 pieno pieno

4 respiri normali (un pochino più ampio del normale)

1 pieno pieno

4 respiri normali (un pochino più ampio del normale)

1 pieno pieno

4 respiri normali (un pochino più ampio del normale)

1 pieno pieno

se vuoi puoi stare ancora qualche secondo con gli occhi chiusi a goderti le sensazioni. Smile - www.scuoladirespiro.com

"Allora come va adesso
il tuo mal di testa, la tua cefalea o la tua emicrania o la tua ansia?
"

Normalmente durante e dopo questo esercizio si possono provare le sensazioni più disparate, dal leggero giramento di testa, al calore che si diffonde nel corpo, ad un leggero formicolio nelle mani, a vedere più lucidamente i colori quando si riaprono gli occhi, o vederci meglio, oppure sentire paura, rilassamento, più serenità.

A volte può succedere che sembra ci sia un lieve peggioramento, non ti preoccupare è normale, è solo una sensazione passeggera, non demordere e prova a farlo di nuovo.

Una ragazza una volta durante una conferenza in cui ho fatto provare questo esercizio a tutto il pubblico, ha detto: "che strano effetto, mi sento più buona".

Insomma come hai potuto comprendere ognuno ha la sua esperienza che deriva dal proprio vissuto.

Nel caso non ti fosse ancora passato il mal di testa o la cefalea, abbi ancora un pò di pazienza e leggi fino in fondo per cortesia!

"Puoi usare questo esercizio una
o più volte al giorno se vuoi
"

Leonard Orr, che è l'inventore del Rebirthing, lo chiama l'esercizio dei venti respiri collegati, dice che se fai anche solo questo esercizio una volta al giorno per un anno intero, alla fine dell'anno sarai così cambiato che stenterai a riconoscerti.

Questo esercizio usato nei momenti in cui c'è un calo energetico ti permetterà di recuperare rapidamente (e la scusa che non c'è il tempo per farlo è inammissibile ci vogliono solo 30 secondi).

Se invece hai difficoltà ad alzarti la mattina o come si dice di solito a carburare, se prima di alzarti dal letto, fai i 20 respiri, la tua giornata cambierà, molte persone me lo hanno testimoniato, dicendomi che non prendevano più il caffè per svegliarsi, anzi qualcuno mi ha anche detto che si è pure arrabbiato, perché non riusciva più a prendere il caffè, che gli piaceva, ed io gli ho risposto, allora smetti di respirare e prendi il tuo caffè.

Il nostro meraviglioso corpo ci parla, se ci manda dei messaggi e non vogliamo ascoltarli siamo un po' stolti, il caffè (prendo questo come spunto, ma si riferisce a tutto ciò che è deleterio per l'organismo) è una sostanza tossica e se il tuo corpo ti dice che non ne può più, forse ci sarà un motivo.

Che una cosa ci piaccia e non ne sentiamo più gli effetti o che la prendano tutti, non significa necessariamente che sia innocua, ma molto spesso significa che non ci ascoltiamo.

Quando ci mettiamo a respirare senza fare altro, in realtà ci mettiamo in ascolto di noi stessi e questo spaventa moltissime persone, non ci credi, guardati semplicemente in giro, quante persone vedi che vanno in giro tranquillamente con il sorriso sulle labbra?

Oppure quanti ne vedi che vanno di fretta e ingrugnati o corrucciati in viso?

Conosci quel detto "chi si ferma è perduto!"

Chi si ferma comincia ad ascoltare sé stesso ed è per questo che è perduto, nel senso non fa più parte della massa perché comincia a pensare e ad agire con la sua testa e quindi poco manovrabile, perduto per qualcun altro, non per te stesso (questo può essere meraviglioso o terribile e spaventoso se vuoi, apri la gabbia ad un uccello che è stato lì da molto tempo e magari da quando è nato, uscirà e prenderà il volo?

O rimarrà in gabbia perché in apparenza è al sicuro?

A questo proposito, di uccelli intendo, leggi "Messaggio per un'aquila che si crede un pollo" di Anthony De Mello, Macro ediz. è un libro veramente molto divertente e importante per la consapevolezza).

Il sintomo chiave è la paura persistente di avere altri mal di testa o di ansia nel futuro.

Quindi la paura della paura,

Ovviamente questo che ti ho insegnato qui, è solo un piccolo esercizio, ma potrai ottenere benefici considerevoli se imparerai a farlo in tempi più prolungati e stando vicino ad un operatore molto esperto, che potrà farti sentire al sicuro durante una esperienza completa che dura almeno un'ora di respiro.

Fin troppo spesso i mal di testa, cefalee o emicranie o attacchi di ansia sono curati solo con farmaci.

Questo equivale a dire che queste problematiche sono lasciate "non curate".

Sempre più persone si sono persuase che il loro "male" non può essere guarito e che il mal di testa, cefelea o emicrania, continueranno a tormentarli per sempre.

Le statistiche dicono che solo in una bassissima percentuale di casi ciò può essere vero, e dipende spesso da fattori collaterali, quali le tensioni che si accumulano durante la giornata e soprattutto la mancanza di speranza.

Alcune persone, tuttavia, hanno già avuto esperienza con terapie psicologiche senza che queste abbiano portato alcun beneficio immediato.

Si tratta per lo più di terapie a lunga durata, che hanno come obbiettivo il benessere psicologico della persona intesa nel suo insieme.

Molti tipi di terapie non sono focalizzate sul sintomo, per cui spesso le persone che soffrono di un problema così disturbante come quello del mal di testa, della cefalea o della emicrania, si trovano non preparate a "girare intorno al problema".

Esistono invece terapie più brevi, focalizzate proprio sul mal di testa o crisi di ansia, come il respiro consapevole, il Rebirthing, Il Respiro della Memoria® e la Coccoloterapia® in acqua calda, che portano direttamente al centro del problema molto velocemente, a volte fin dalla prima seduta, aiutandoti a comprenderne la causa e quando questo avviene, sei libero per sempre dal tuo problema!

"Una esperienza fra le tante"

Una esperienza con una persona che ha sofferto di mal di testa molto frequentemente durante la sua vita, provando di tutto, anche farmaci di svariato tipo senza riuscire a migliorare neanche lievemente la sua situazione, se non momentaneamente.

Ho conosciuto questa persona, non perchè fosse venuta da me per fare delle sedute di respiro, ma per altre vie e altre circostanze.

Questa persona è un uomo, un manager, molto molto impegnato, poichè avevamo stretto un accordo di lavoro, lui doveva venire a intervistarmi e fare una ripresa televisiva, per poter mettere poi a disposizione del pubblico quello che ci saremmo detti in quello spazio.

La mattina del nostro incontro, lui venne e mi dissi che aveva un forte mal di testa, aveva già provato svariate cose alternative e visto che non accennava a placarsi o diminuire, anche dopo aver preso un farmaco alla fine, mi disse che preferiva rimandare l'intervista ad un altro giorno.

Visto la difficoltà di metterci d'accordo per i nostri relativi impegni già per questo appuntamento, per non perdere l'occasione e rimandare a chissà quando il nostro appuntamento, gli proposi per fargli passare il suo mal di testa, di fare questo esercizio, dei 20 respiri che ti ho appena consigliato di fare.

Alla fine dell'esercizio disse che stava un pochino meglio, quindi aveva notato una differenza.

Però il mal di testa permaneva e non se la sentiva di continuare con l'intervista.

Allora gli chiesi di riprovare di nuovo e lui lo fece e disse che andava un pò meglio di prima ma che il maldi testa era ancora molto forte!

Gli proposi allora l'esercizio numero due, una variante che più avanti spiegherò anche a te.

Dopo averglielo spiegato, fece anche questo e ……

Rimase in silenzio ancora un bel pò, prima di rispondere alla mia domanda su come andava.

Sono sconvolto!

Questo è quello che disse appena aprì bocca.

In che senso? Chiesi io preoccupato, perchè non riuscivo a capire cosa era successo.

E' completamente scomparso, non ho più il mal di testa! Sto benissimo! Come è possibile? Non ci posso credere.

Conosco un sacco di tecniche e le uso tutte da molti anni e non sono mai riuscito a farmi passare il mal di testa completamente.

Si si riduceva, diminuiva abbastanza, ma scomparso del tutto mai!

Wow grazie, questa mattina mi hai sconvolto, in soli 2 minuti, facendo i tre esercizi, ho scoperto qualcosa di impagabile per il suo valore.

E' talmente semplice che funziona!

La cosa bella che è poi successa, è che lui ha testimoniato durante la ripresa che abbiamo fatto, la sua esperienza.

Quindi se lo vorrai puoi scaricare il video corso gratuito che troverai alla fine di questa pagina.

Lui è poi tornato a fare delle altre sedute, scoprendo cose che neanche lontanamente immaginava. Smile - www.scuoladirespiro.com

Bel racconto vero?

Però ti posso parlare di molte esperienze anche per un anno intero e ciò non cambierà la tua vita, finchè non la sperimenterai!

 

Allora come va il tuo mal di testa?
É passato?
Si è affievolito?
C'è ancora, è come prima?
Oppure è un pò diverso?

Se è passato, FANTASTICO!

Se invece c'è ancora qualcosa allora proviamo con una variante!

"Esercizio numero 2"

L'esercizio è come quello di prima, le stesse regole.

Però questa volta devi mettere la lingua in mezzo ai denti e portare la punta in alto verso il naso, ma sotto il labbro. Le labbra sono chiuse.

A questo punto fai i venti respiri come hai fatto prima

Occhi chiusi

Dritti, ma rilassati,

4 respiri normali

1 pieno pieno

4 respiri normali

1 pieno pieno

4 respiri normali

1 pieno pieno

4 respiri normali

1 pieno pieno

puoi stare ancora qualche secondo con gli occhi chiusi a goderti le sensazioni.

Bene, come va ora?

E' cambiato qualcosa?

Di solito molti si stupiscono della sensazione, di leggerezza e
del fatto che il mal di testa è scomparso.

Se invece c'è ancora qualcosa, puoi ripetere tranquillamente l'esercizio, anche più volte, fino alla completa scomparsa del dolore.

Se ancora non è passato del tutto allora proviamo con un'altra variante!

"Esercizio numero 3"

L'esercizio è come quello di prima, le stesse regole.

Anche questa volta devi mettere la lingua in mezzo ai denti e portare la punta invece in basso verso il mento, ma sotto il labbro. Le labbra sono chiuse.

A questo punto fai i venti respiri come hai fatto prima

Occhi chiusi

Dritti, ma rilassati,

4 respiri normali

1 pieno pieno

4 respiri normali

1 pieno pieno

4 respiri normali

1 pieno pieno

4 respiri normali

1 pieno pieno

puoi stare ancora qualche secondo con gli occhi chiusi a goderti le sensazioni.

Come va ora?

È cambiato qualcosa?

Nella maggior parte dei casi questi esercizi sono più che sufficienti a far scomparire il dolore, a volte in qualche raro caso è aumentato ancora di più il dolore per qualche minuto e poi è scomparso improvvisamente, quindi non demoralizzarti se ciò dovesse succedere.

Sii paziente con te!

Se invece dovesse ancora persistere credo ci sia da lavorare in maniera più profonda, con delle sedute vere e proprie, della durata di due ore, di cui un'ora piena di respiro cadauna.

"Quindi ora tocca a te cosa vuoi fare?"

Vuoi risolvere i tuoi problemi definitivamente?

Vuoi prendere in mano la tua vita al 100 %?

Vuoi cambiare la tua vita?

Vuoi farlo rapidamente?

Bene allora chiama per un appuntamento
o per un colloquio gratuito

ROMA 06-4462523 – 338-8188121

PARMA 347-5442701

 

"GUARDA IL VIDEO CON LE SPIEGAZIONI SU COME FARE
L'ESERCIZIO DEI VENTI RESPIRI, PIU' ALTRI DUE SEGRETI
PER FAR PASSARE IL MAL DI TESTA, CON PAOLO CERICOLA
"

 

Spero che questi consigli ti siano stati utili.

Un abbraccio, a presto!!!

Ciao da GIANNI

2 thoughts on “COMBATTERE IL MAL DI TESTA CON IL RESPIRO

  1. Floriana ha detto:

    Ciao Gianni, io soffro, come dici tu nel tuo articolo, insieme a tanta altra gente che conosco (colleghe, amici e parenti) di emicranie fortissime che mi massacrano la vita e da molti anni stò cercando un rimedio efficace che mi possa, almeno in parte, risolvere i problemi di salute che mi provocano questi terribili mal di testa. Proverò sicuramente subito le tecniche di Paolo e poi ti saprò dire qualche cosa. Per ora vi ringrazio e… speriamo bene!!! Un saluto da Floriana.

  2. Sergio ha detto:

    Ciao Gianni ed un saluto anche a Paolo Cericola che ci ha illuminato con i suoi consigli ed il suo video. Io soffro di emicrania ma fortunatamente non fortissima ma molto fastidiosa soprattutto quando lavoro a computer in ufficio, non mi fa concentrare e spesso mi provoca anche nausea. Certo che se già lavorare con colleghi poco simpatici in ufficio non è salubre farlo con il mal di testa è ancora più deleterio !!! Che dire, alla prima occasione proverò il metodo di Paolo sperando che almeno l’emicrania possa risolversi. Ah, scusate…. Avete per caso anche un rimedio per i colleghi odiosi ed insopportabili, quelli che se anche sei riuscito a farti passare il mal di testa fanno di tutto per fartelo ritornare?! 🙂 Speriamo. Comunque grazie, vi saprò dire dopo il primo esperimento. Un saluto da Sergio Pollini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *